inizio indietro AUTORI NOVITA AIUTO CERCA CHI SIAMO
español | italiano | english | français

 
Ignacio García May
Ignacio Garcia May

Nasce a Madrid nel 1965. Scrisse la sua prima opera, Alesio, nel 1984, mentre studiava recitazione presso la Real Escuela Superior de Arte Dramático di Madrid in cui si laureò nel 1987. Nell’86 l’opera vinse il premio Tirso de Molina, e l’ICARO de Diario 16; posteriormente venne selezionata da Lluis Pasqual per inaugurare, nell’ottobre dell’87, la stagione del Centro Dramático Nacional nel teatro María Guerrero. L’anno successivo, García May traduce, adatta e dirige Hamlet!, a partire dal testo shakespeariano, e scrive la sua seconda opera, El dios tortuga, che, invece, acquisì notorietà molto più tardi, quando fu pubblicata da Visor nel 1997. Nel 1990 diventa professore della RESAD, dove attualmente continua ad impartire lezioni di Storia del Teatro. Nel 1991 mette in scena Operación ópera, ispirata a fumetti di Vázquez pubblicati negli anni ’70 da Bruguera. Lo stesso Vázquez ha collaborato nel montaggio. Nel 1995 scrive e dirige Corazón de cine, una commedia che si svolge nell’ambiente hollywoodiano e nel 1996 termina la redazione di Lalibelá, iniziata dieci anni prima. Recentemente, nel 2000, García May ritorna al Centro Dramático Nacional, attualmente diretto da Juan Carlos Pérez de la Fuente, per rappresentare Los vivos y los muertos.

Oltre a queste opere ha scritto anche brevi pièces (Gigantes, Últimos golpes de Butch Cassidy entre otras), ha collaborato nella drammaturgia e nella traduzione di testi drammatici di altri autori (El tiempo y la habitación, di Botho Strauss, Suburbania, di Hanif Kureishi, La farsa de la vaca y el flamenco español, di G.A. Brederode) e ha diretto, oltre alle produzioni menzionate prima nel testo, PAR, spettacolo sui testi di Henrik Ibsen. Dal 1990 é membro del Consiglio Editoriale della rivista Teatra.

Titoli disponibili
Los vivos y los muertos